Notizie UPS
Avviso

Accompagnare l’Università nella sfida dell’innovazione tecnologica e didattica

Fabio Pasqualetti è il nuovo Direttore dell’UPS-Q, l’Ufficio per la promozione della qualità, per la ricerca e la valutazione universitaria
  20 ottobre 2021

Il prof. don Fabio Pasqualetti è stato nominato Direttore dell'Ufficio per la promozione della qualità, per la ricerca e la valutazione universitaria (UPS-Q) e ufficializzato il gruppo che lo affiancherà: Antonio Dellagiulia, Antonio Castellano, Ubaldo Montisci, Gustavo Fábian Cavagnari e Maria Paola Piccini.

Il prof. Pasqualetti e l'intera comunità accademica esprimono in primo luogo un sincero ringraziamento al prof. Mario Óscar Llanos, Direttore uscente dell'UPSQ, “per il lavoro svolto in questi anni” e “gratitudine al gruppo dei docenti nominati che hanno accettato di mettersi in cammino per rispondere agli impegni del nuovo mandato”.

All'Ufficio, che agisce in dipendenza dal Rettore, dal Senato e dal Consiglio di Università, il Rettore ha affidato come primo compito l'impegno di accompagnare l'Università nella sfida dell'innovazione tecnologica e didattica sollecitata dall'Istruzione per l'applicazione della modalità dell'insegnamento a distanza nelle Università/Facoltà ecclesiastiche. In secondo luogo, ha chiesto loro di elaborare e sperimentare delle procedure condivise per la promozione e la valutazione della qualità. Il Rettore ha ritenuto opportuno riservare per sé il compito di animazione della Ricerca.

Accanto a questi due obiettivi “l'UPSQ – commenta il neo Direttore – avrà anche il compito di studiare, analizzare e progettare quella che oggi è indicata come qualità totale di una istituzione che deve includere tutte le componenti in modo attivo e partecipativo nella costruzione di un habitat di qualità, mirato non solamente all'efficienza e alla produttività, ma al buen vivir della comunità universitaria in sintonia con la proposta di visione ecologica globale della Laudato Si’ di Papa Francesco. Una sfida – commenta il prof. Fabio Pasqualetti – che potrà essere portata in porto con la collaborazione di tutti con l'augurio che l’UPSQ possa fare da catalizzatore di un processo continuo di qualità”.