Versione BETA
Notizie UPS
Lettere cristiane e classiche

La figura del padre nel mondo antico

Venerdì 23 ottobre si è svolto il convegno online sulla figura paterna, tra classicità e cristianità
  26 ottobre 2020

Si è concluso con successo il webinar organizzato dalla Facoltà di Lettere Cristiane e Classiche il 23 ottobre scorso, dedicato a delineare la figura del padre nella letteratura greca e latina. Diciotto i relatori che si sono succeduti nelle varie sezioni, i quali hanno esplorato un’ampia documentazione letteraria e hanno mostrato come gli antichi attribuissero una grande importanza alla figura paterna.

Gli autori antichi infatti erano convinti che la presenza della figura paterna nell’educazione dei figli fosse indispensabile per la maturazione della loro personalità morale e della loro solidità psicologica; ne biasimavano, invece, l’assenza e l’esercizio di un’eccessiva severità. Con il Cristianesimo la riflessione pedagogica e antropologica sul padre si è arricchita a partire dalla nozione rivelata della paternità divina.

All’inizio del convegno il Decano della Facoltà di Lettere Cristiane e Classiche, prof. don Miran Sajovic, ha letto un messaggio di congratulazioni da parte del Rettore dell’Università, prof. don Mauro Mantovani. La relazione iniziale, molto apprezzata, è stata affidata alla prof.ssa Francesca Maria Nocchi, docente presso l’Università “La Sapienza” di Roma. In coerenza con i propri fini istituzionali, la Facoltà ha favorito l’uso della lingua latina che è stata adoperata da alcuni oratori nel tenere le loro relazioni.

Al convegno online hanno partecipato centinaia di studenti, exallievi della Facoltà e altre illustri personalità, tra cui la prof.ssa Maria Grazia Iodice, Presidente della sezione romana dell’Associazione Italiana di Cultura Classica (AICC), e il prof. Romualdo Marandino, Vicepresidente del Centrum Latinitatis Europae.

Si attende la pubblicazione degli Atti del convegno, a cura dei professori Cheung e Mbote-Mbote.