Versione BETA
Notizie UPS
In memoria

L’abbraccio a don Carlo Nanni

Messaggi di vicinanza dal mondo ecclesiale, universitario e dagli studenti
  22 luglio 2020

 

In tantissimi desiderano far pervenire un messaggio di cordoglio per la perdita del prof. don Carlo Nanni, docente e Rettore emerito dell’Università, salesiano e amico dei giovani, scomparso domenica scorsa.

Profondamente addolorato il card. Tarcisio Bertone, Rettore emerito dell’Università e già Segretario di Stato, lo ricorda per “la sua schietta amicizia, la sua capacità relazionale, la sua competenza e dedizione di studioso dell’educazione al servizio della missione salesiana, della Chiesa italiana e della Santa Sede. Lo affido alla bontà del Signore e alla benigna intercessione di Maria Ausiliatrice e di Don Bosco perché gli ottengano una grande ricompensa per il suo accompagnamento pastorale di tanti giovani nel cammino della vita”.

Ricordano con amicizia don Carlo, per la sua gioia e il suo carisma pienamente salesiano, mons. Adriaan van Luyn e mons. Luc van Looy, così come numerosi collaboratori e ricercatori, istituzioni, amici ed ex allievi. “Don Carlo è stato mio docente - amato e apprezzato - di filosofia dell’educazione a metà degli anni ’80”. Don Antonio Bollin, ex studente dell’Istituto di Catechetica, ricorda quando “Il giorno dopo l’esame del bel corso di filosofia dell’educazione mi cercò e mi disse: ‘Don Antonio, se non ti dispiace, vorrei aggiungere al 30 (meritato) anche la lode!’. Lo ringraziai per questo gesto di squisita delicatezza e di grande stima”

Messaggi di vicinanza continuano ad arrivare da autorità e docenti di varie università italiane ed estere, tra questi il prof. Luigi Frati che quando era Rettore dell’Università La Sapienza di Roma ha avuto modo di conoscere don Nanni, un uomo ricco di “umanità e cultura straordinaria”.

Stretti intorno al ricordo del prof. Nanni, i suoi studenti: “Ha incarnato a pieno lo spirito salesiano, ha impiegato gran parte della sua vita a guidare, educare, accompagnare i giovani affinché potessero diventare cittadini e cristiani consapevoli. Per questa ragione - si legge sul profilo Instagram della Segreteria Studenti UPS - abbiamo deciso di salutarlo per l’ultima volta raccogliendo dei pensieri, brevi testi, che possano rendergli omaggio”. Tra questi Wissam: “Non posso dimenticare il suo sorriso e la sua rivoluzione”, mentre Graciete scrive: “Come Don Bosco, sei stato anche tu ‘padre, maestro e amico’. Così ti ricorderò don Carlo Nanni! Grazie per avermi insegnato tanto e per avermi aiutata a raggiungere i miei obiettivi”.