Versione BETA
Chi siamo

Docenti

Come indicato nella Costituzione Apostolica Veritatis gaudium, il Docente dell’UPS è chiamato a:

  • coltivare e promuovere, mediante la ricerca scientifica il proprio ambito disciplinare approfondendolo alla luce della Rivelazione cristiana, enucleandone sistematicamente le verità in essa contenute e considerandole di fronte alle sfide che le nuove visioni e i nuovi problemi pongono, nella prospettiva interreligiosa e interculturale della contemporaneità.
  • formare ad un livello di alta qualificazione gli studenti nelle proprie discipline in una apertura convinta al Vangelo di Cristo e alla dottrina cattolica, preparandoli convenientemente ad affrontare i loro compiti, specialmente i futuri ministri della Chiesa.
  • aiutare attivamente nell’annuncio e nell’evangelizzazione del Vangelo di Cristo, secondo il sensus fidei fidelium e la voce dei pastori e dei profeti, sia la Chiesa universale che particolare.

L’UPS elebora e aggiorna regolamente il proprio “Profilo del Docente UPS”, ordinariamente incluso nel Progetto Istituzionale e Strategico (PIeS) dell’Università, e cura la formazione continua dei propri docenti.

L’alleanza educativa con i giovani configura la prospettiva specifica del carisma salesiano. Come è stato per Don Bosco, il docente si impegna ad essere educatore formando gli studenti ad essere “buoni cristiani e onesti cittadini”.

Nel suo servizio, il docente, si rende consapevole delle attuali condizioni di pluralità e interculturalità che esigono un inedito passaggio, quello della comunicabilità della verità, avvertendo le precompresioni sovente presenti nella interlocuzione, verso una sensibilità ermeneutica fondata e giustificata.

I docenti dell’UPS si impegnano nella creatività e qualificazione nel settore inerente alla loro specializzazione condividendo la vision e la missione dell’Università e impegnandosi nel suo progetto educativo, scientifico e culturale.

L’UPS è caratterizzata dalla presenza di:

  • docenti salesiani che assolvono il loro compito secondo le peculiari esigenze ed eventuali responsabilità di animazione previste e favoriscono l’interscambio e l’arricchimento reciproco con i sacerdoti, consacrati e laici chiamati al servizio di docenza all’UPS;
  • laici, consacrati e sacerdoti che offrono alla comunità accademica e agli studenti, specialmente, la testimonianza di un servizio qualificato e imprescindibile nell’architettura della proposta formativa dell’Università.

La logica di un lavoro fatto insieme, in forma organica e sussidiaria, è obiettivo permanente di tutti i livelli di animazione e governo universitario e responsabilità umile e quotidiana di ogni docente dell’UPS.

I docenti dell’UPS possono essere stabili e non stabili.

  • Sono stabili:
    Ordinari, Straordinari e Stabilizzati.
  • Sono non stabili:
    Aggiunti e Invitati.

I docenti Ordinari, Straordinari e Stabilizzati hanno un più ampio ruolo stabile nell’animazione e nella promozione della Facoltà di appartenenza.

I professori stabili che hanno raggiunto i requisiti richiesti possono essere insigniti del titolo di emerito.

I docenti aggiunti e Invitati collaborano con gli altri a tempo determinato.