Corso
Elenco corsi
Anno accademico 2020/2021

Psicologia dei processi e dei disturbi del linguaggio EC1522

5 ECTS
Docente
Curricoli
Pedagogia per la Scuola e la Formazione professionale
Pedagogia sociale: educatore professionale dei servizi educativi per l'infanzia
Pedagogia sociale: educatore professionale socio-pedagogico dei servizi educativi per la disabilità
Sede di Roma
Primo semestre

FINALITÀ

Il Corso affronta le tematiche relative ai processi di produzione e comprensione del linguaggio, al loro sviluppo tipico e atipico e ai principali disturbi evolutivi. Inoltre presenta strumenti di osservazione/valutazione delle traiettorie di sviluppo e programmi di potenziamento delle abilità comunicativo-linguistiche. Obiettivi: Al termine del corso lo studente sarà in grado di: - illustrare i processi di comprensione e produzione del linguaggio; - descrivere e spiegare i percorsi tipici e atipici di sviluppo della comunicazione e del linguaggio; - descrivere i disturbi della comunicazione secondo il DSM 5; - conoscere alcuni strumenti di valutazione e di intervento con particolare riferimento alla fascia prescolare.

ARGOMENTI

A) Comunicazione e linguaggio. 1. Linguaggio e comunicazione: una distinzione e una definizione. 2. Il linguaggio e i suoi sottosistemi. 2.1. Fonetica e fonologia. 2.2. Lessico e semantica. 2.3. Morfologia e sintassi. 2.4. Pragmatica. 3. Processi di comprensione e di produzione del linguaggio: modelli teorici. 4. Cenni sui disturbi acquisiti del linguaggio nell’adulto: le afasie. B) Lo sviluppo tipico della comunicazione e del linguaggio. 1. Modelli teorici esplicativi. 2. Come si sviluppa il linguaggio. 2.1. La fase prelinguistica. 2.2. Dalla parola alla frase. 2.3. La costruzione della frase. 2.4. Spiegare, discutere e raccontare. 3. Linguaggio e funzioni cognitive: attenzione, funzioni esecutive, memoria di lavoro. 4. Il bilinguismo. 5. Valutare lo sviluppo comunicativo-linguistico: metodi e strumenti. C) I disturbi della comunicazione: dalla valutazione all’intervento. 1. Disturbi del Neurosviluppo e disturbi della comunicazione: il DSM 5. 2. Rilevare ritardi e disturbi di linguaggio: le finestre temporali e gli indicatori di sviluppo atipico. 2.1. 3. Il disturbo fonetico-fonologico. 4. Il disturbo del linguaggio. 5. Il disturbo della fluenza con esordio nell’infanzia. 6. Il disturbo della comunicazione sociale (pragmatica). 7. Parent-Coaching per l’intervento precoce sul linguaggio: il programma “Oltre il libro” (fascia: 2-3 anni). 8. Intervento in scuola dell’infanzia (fascia 3-6 anni). 8.1. Come facilitare il linguaggio e la conversazione. 8.2. Come promuovere la conversazione con i pari. 8.3. Come stimolare il linguaggio mediante attività di lettura congiunta. 8.4. Come sostenere il linguaggio attraverso il gioco. 8.5. Come promuovere le competenze narrative. 8.6. Come supportare lo sviluppo bilingue. 9. Software e programmi per il potenziamento delle abilità fonologiche, morfosintattiche, semantico-lessicali, pragmatiche e narrative. Metodi didattici: Nel percorso didattico si alterneranno lezioni frontali e attività di piccolo gruppo. Mediante l’analisi di materiale-video e di software, verrà data la possibilità di familiarizzare con diverse metodologie di osservazione/valutazione e con attività di potenziamento. Per la tematica trattata, il corso si collega concretamente al corso EC2522 Neuropsicologia dell’età evolutiva di cui rappresenta un approfondimento a carattere monografico.

TESTI

1. D’AMICO S. - DEVESCOVI A., Comunicazione e linguaggio nei bambini (Roma, Carocci 2003); 2. GIROLAMETTO L.- ET AL., Parent- Cohacing per l’intervento precoce sul linguaggio (Trento, Erickson 2017);); 3 Uno strumento a scelta tra quelli indicati qui sotto. Per approfondire: CASADEI F., Breve dizionario di linguistica (Roma, Carocci 2003); YULE G. Introduzione alla linguistica (Bologna, Il Mulino 2006); MARINI A., Manuale di Neurolinguistica (Roma: Carocci, 2018); DENES G. Parlare con la testa (Bologna, Zanichelli 2013); D’AMICO S. - DEVESCOVI A., Psicologia dello sviluppo del linguaggio (Bologna, Il Mulino 2013); BONIFACCI P., I bambini bilingui (Roma, Carocci 2018); CONTENTO S., Crescere nel bilinguismo, (Roma, Carocci 2010); LEVORATO M.C., MARINI A. (a cura) Il bilinguismo in età evolutiva (Trento, Erickson 2019); GIROLAMETTO L. - ET AL., Crescere parlando nella scuola dell’infanzia. Strategie per la promozione della comunicazione e del linguaggio (Trento, Erickson 2019); Strumenti: SPAGNOLO A.-ET AL. Difficoltà articolatorie e fonologiche (Trento, Erickson 2013); FRECCERO E. – ET AL. Sviluppare le competenze semantico-lessicali (Trento, Erickson 2011); FRECCERO E. - ET AL., Prevenzione e recupero delle difficoltà morfosintattiche (Trento, Erickson 2008); SANTORO I. – ET AL. Parliamone!!!Un percorso di potenziamento delle abilità pragmatiche (Firenze, Giunti OS 2009); TIGOLI M. C. - FRECCERO E., Sviluppare le abilità di comprensione e narrazione (Trento, Erickson 2012).