Corso
Elenco corsi a.a. 2014/2015
Anno accademico 2014/2015

Neuropsicologia dello sviluppo EB2422

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Primo semestre

FINALITÀ

Finalità: Il corso si propone di fornire conoscenze di base sui disturbi del neurosviluppo in una prospettiva clinica, focalizzando, in modo particolare, le pratiche della valutazione e della riabilitazione. Obiettivi: Al termine del corso lo studente sarà in grado di: - descrivere le caratteristiche dei disturbi neuroevolutivi: sintomi, alterazioni funzionali e meccanismi patogenetici; - definire presupposti teorici e metodi della valutazione neuropsicologica; - riferire con lessico specialistico le informazioni ricavate dall’osservazione di bambini con disturbi delle funzioni cognitive; - interpretare quantitativamente e qualitativamente i dati ricavati da una valutazione al fine di delineare il profilo neuropsicologico e “costruire” una spiegazione delle difficoltà del bambino.

ARGOMENTI

a) Neuropsicologia e sviluppo. 1. Neuropsicologia dello sviluppo: oggetto e metodi di indagine. 2. Una critica ai modelli derivati dalla neuropsicologia dell’adulto: il neurocostruttivismo. 3. Maturazione cerebrale, plasticità, lateralizzazione e localizzazione delle funzioni cognitive 4. Sviluppo delle funzioni cognitive. 4.1. Linguaggio. 4.2. Memoria. 4.3. Attenzione e funzioni esecutive. 4.4. Abilità visuo-spaziali e visuo-costruttive. 4.5. Funzioni sensori-motorie. 4.6. Cognizione sociale. b) Disturbi neuroevolutivi. 1. Disturbi neuroevolutivi 2. Ritardi e disturbi specifici di linguaggio. 2.1. Profili neurolinguistici. 2.2. Ipotesi esplicative ed evoluzione. 3. Disabilità intellettive. 3.1. Funzioni cognitive nelle sindromi genetiche. 3.2. Sindrome di Down e Sindrome di Williams a confronto. 4. Disturbi specifici di apprendimento. 4.1. Linguaggio scritto: dislessia, disortografia e disgrafia. 4.2. Cognizione numerica: discalculia. 4.3. Disturbo di apprendimento non verbale. 5. Disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività. 6. Disturbo di sviluppo della coordinazione motoria e disprassia 7. Disturbi dello spettro autistico. 7.1. Eziopatogenesi, caratteristiche cliniche e profili neuropsicologici. 7.2. Modelli interpretativi del funzionamento mentale autistico in prospettiva dominio-specifica e dominio-generale. 7.3. Deficit di teoria della mente. 7.4. Dalla teoria della mente all’empatia-sistematizzazione. 7.5. Teoria della simulazione. 7.6. Deficit delle funzioni esecutive. 7.7. Deficit di coerenza centrale. 7.8. Punti di forza e criticità nei modelli neuropsicologici. 8. Nascita pretermine. 8.1. Funzioni cognitive nei bambini nati pretermine. 8.2. Traiettorie evolutive e difficoltà di apprendimento. c) Valutazione e riabilitazione neuropsicologica. 1. Presa in carico e intervento nei disturbi dello sviluppo. 2. Valutazione neuropsicologica. 2.1. Principi metodologici. 2.2. Analisi dei “compiti”: input, processi di elaborazione ed output. 3. La Batteria NEPSY-II di Korkman, Kirk e Kemp. 3.1. Costrutto teorico. 3.2. Domini e test. 3.3. Modalità di somministrazione e problemi relativi a specifiche popolazioni cliniche. 4. Strumenti di screening e di diagnosi per i disturbi dello spettro autistico: ADOS 2, SCQ, SRS, ADI-R. 5. Riabilitazione neuropsicologica. Metodi didattici: Il percorso didattico include lezioni frontali e sessioni di analisi di casi clinici. Mediante attività di piccolo gruppo basate su “casi-studio” video-documentati, verrà promossa la costruzione di competenze relative all’osservazione e alla valutazione. Il corso EB2422 - Neuropsicologia dello sviluppo si collega al corso EB1324 - Differenze e disturbi dell’apprendimento. Ambedue intendono contribuire alla formazione di psicologi che sappiano comprendere la natura dei disturbi neuroevolutivi ed impostare appropriate pratiche di valutazione e intervento.

TESTI

1. Materiali a cura del Professore; 2. Vicari S.-Caselli M.C. (a cura), Neuropsicologia dello sviluppo. Normalità e patologia (Bologna, Il Mulino 2010); 3. Vio C.-Lo Presti G., Diagnosi dei disturbi evolutivi. Modelli, criteri diagnostici e casi clinici (Trento, Erickson 2014); 4. Mariani E.-Marotta L.-Pieretti M., Presa in carico e intervento nei disturbi dello sviluppo (Trento, Erickson 2009). Per approfondire: Pizzamiglio M.R.-Piccardi L.-Zotti A., I disturbi dello spettro autistico. Definizione, valutazione e riabilitazione in neuropsicologia (Milano, Angeli 2007); Bisiacchi P.S.-Negrin Saviolo N., Neuropsicologia dello sviluppo. Principali patologie genetiche e neurologiche (Roma, Carocci 2005); Vivanti G., La mente autistica (Torino, Omega 2011); Vicari S.-Caselli M.C., I disturbi dello sviluppo. Neuropsicologia clinica e ipotesi riabilitative (Bologna, Il Mulino 2002); Sabbadini G. (a cura), Manuale di neuropsicologia dell’età evolutiva (Bologna, Zanichelli 1995); Pizzamiglio M.R. (a cura), La riabilitazione neuropsicologica in età evolutiva (Milano, Angeli 2003); Sabbadini L.-Sabbadini G., Guida alla riabilitazione neuropsicologica. Esemplificazioni cliniche ed esperienze concrete (Milano, Angeli 1996); Anderson V. et alii, Developmental Neuropsychology. A clinical approach (New York, Psychology Press 2003); Lussier F.-Flessas J., Neuropsychologie de l’enfant (Paris, Dunod 2005); Portellano J.A., Neuropsicología infantil (Madrid, Editorial Sintesis 2008); Baron I.S., Neuropsychological Evaluation of the child (New York, Oxford University Press 2004). Strumenti: Korkman M.-Kirk U.-Kemp S., NEPSY-II (Firenze, Giunti O.S. 2012); Bisiacchi P. et alii, BVN 5-11. Batteria di valutazione neuropsicologica per l’età evolutiva (Trento, Erickson 2005); Gugliotta M. et alii, BVN 12-18. Batteria di valutazione neuropsicologica per l’adolescenza (Trento, Erickson 2009); Cossu G.-Paris E., TNP. Test Neuropsicologico Prescolare (Firenze, Giunti O.S. 2007); Lord C. et alii, ADOS 2. Autism Diagnostic Observation Schedule-Second Edition (Milano, Hogrefe 2013); Rutter M. et alii, ADI-R. Autism Diagnostic Interview – Revised (Firenze, Giunti O.S. 2005); Constantino J.N., SRS. Social Responsiveness Scale (Firenze, Giunti O.S. 2010).