Corso
Elenco corsi a.a. 2019/2020
Anno accademico 2019/2020

Laboratorio: Valutazione dell'apprendimento nei disturbi del neurosviluppo EB1351

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Secondo semestre

FINALITÀ

Il laboratorio intende sostenere la costruzione di competenze relative alla valutazione dell’apprendimento nei bambini con disturbi del neurosviluppo, con particolare riferimento alle sei aree che in base al DSM 5 caratterizzano il disturbo specifico dell’apprendimento e al disturbo dello spettro dell’autismo senza disabilità intellettiva. Al termine del laboratorio lo studente sarà in grado di: - definire i costrutti teorici degli strumenti presi in esame; - svolgere attività di codifica, scoring e interpretazione dei dati; - integrare differenti metodologie (osservazione, interviste e analisi dei prodotti scolastici) al fine di pervenire al bilancio dei punti forti e deboli nel profilo di apprendimento.

ARGOMENTI

Il laboratorio si articola in due moduli: A) Primo modulo: introduce e discute i principi della valutazione intesa come formulazione e verifica di ipotesi. Attraverso esemplificazioni tratte da casi-studio relativi a differenti condizioni neuroevolutive, in particolare al disturbo specifico dell’apprendimento e al disturbo dello spettro dell’autismo senza disabilità intellettiva, verrà mostrato come condurre l’analisi delle “prove”, come individuarne le componenti dominio-specifiche e dominio-generali, come identificare altre funzioni collegate a quella target valutata. B) Secondo modulo: presenta una gamma di strumenti standardizzati per l’esame degli apprendimenti. 1. Area della comprensione da ascolto: CO-TT (Comprensione orale: test e trattamento). 2. Area della Lettura. 2.1. Prove per l’identificazione precoce dei bambini “a rischio”: PRCR2/2009; Prove ZERO; Speed. 2.2. Prove MT e Prove ALCE (Assessment di Lettura e Comprensione in Età Evolutiva). 3. Area della Scrittura: BVSCO 2 (Batteria per la Valutazione della Scrittura e della Competenza Ortografica), DDO 2 (Diagnosi dei disturbi ortografici in età evolutiva). 4. Area del calcolo. 4.1. Strumenti per l’identificazione precoce delle difficoltà: TEDI-MATH (Test Diagnostique des Compétences de Base en Mathématiques), SNUP (Senso del Numero Prerequisiti), BIN (Batteria per la valutazione dell’intelligenza numerica in bambini da 4 a 6 anni). 4.2. Strumenti per la valutazione oggettiva degli apprendimenti e per la diagnosi: ACMT, Batteria per la diagnosi di Discalculia. 5. Area del problem solving matematico: SPM (Test delle abilità di soluzione dei problemi matematici). 6. Area della cognizione sociale: TDM-CC: Teoria della mente e coerenza centrale; Test di Percezione sociale della NEPSY II; TVSM; “Lettura della mente dagli occhi”. In questo modulo saranno dapprima evidenziati i costrutti teorici degli strumenti, poi verranno mostrate le modalità di somministrazione. Lo studente sarà infine assistito nelle attività relative alla codifica, allo scoring e all’interpretazione quantitativa e qualitativa dei dati di alcuni protocolli. C) Terzo modulo: discute metodologie della valutazione degli apprendimenti nel contesto scolastico (normativa, idiografica e criteriale) ponendole in dialogo con i contenuti dei precedenti moduli.

TESTI

Dispense del Professore. Strumenti di valutazione dell’apprendimento: CORNOLDI C .- COLPO G., Prove di lettura MT-2 (Firenze, Organizzazioni Speciali 2012), BIANCARDI A.-BACHMANN C.-NICOLETTI C., BDE2, Batteria Discalculia Evolutiva (Trento, Erickson 2016); CORNOLDI C.-LUCANGELI D.-BELLINA M., AC MT 6-11. Test di valutazione delle abilità di calcolo e soluzione di problemi (Trento, Erickson 2012); VAN NIEUWENHOVEN. et alii, TEDI-MATH. Test Diagnostique des Compétences del Base en Mathématiques (Firenze, Giunti OS 2015); SNOWLING M. et alii ALCE, Assessment di Lettura e Comprensione in Età Evolutiva (Firenze, Hogrefe 2016); LUCANGELI D. et alii, Discalculia test (Trento, Erickson 2010); LUCANGELI D. et al., Test delle abilità di soluzione dei problemi matematici (Trento, Erickson 2006); ANGELELLI P. et alii, Diagnosi dei disturbi ortografici in età evolutiva (Trento, Erickson 2016); BONIFACCI P. et alii, Prove ZERO. Individuazione precoce delle difficoltà di lettura e scrittura (Firenze, Giunti Edu 2013); SAVELLI E. et alii, Speed. Screening prescolare età evolutiva – dislessia (Trento, Erickson 2015); TOBIA V. et alii, SNUP- Senso del numero: Prerequisiti (Firenze, Hogrefe 2015); STELLA G. et alii, Batteria per la diagnosi di Discalculia (Firenze, Giunti 2018); VIO C.-DE MEO T., TDM-CC. Teoria della mente e coerenza centrale (Trento, Erickson 2014); CAVALLI G. et alii, TVSM. Test vocale sugli stati mentali (Trento, Erickson 2012); KORKMAN M. et alii, NEPSY II (Firenze, Giunti OS 2011).

NOTE

La frequenza a uno dei seguenti corsi: EB1327 Psicologia dei disturbi dell’apprendimento, EB2422 Neuropsicologia dello sviluppo, EB2423 Neuropsicologia e psicofarmacologia è considerata prerequisito per l’accesso al laboratorio.