Corso
Elenco corsi a.a. 2016/2017
Anno accademico 2016/2017

Laboratorio: Valutazione dell'apprendimento nei disturbi del neurosviluppo EB1351

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Secondo semestre

FINALITÀ

Il laboratorio intende promuovere la costruzione di competenze relative all’osservazione e alla valutazione dei processi di apprendimento nei bambini con disturbi del neurosviluppo. Per la tematica affrontata si pone, pertanto, in ideale continuità con i Corsi EB 1324 - Differenze e disturbi dell’apprendimento e EB 2422 - Neuropsicologia dello sviluppo. Obiettivi: Al termine del laboratorio lo studente sarà in grado di: - definire i costrutti teorici degli strumenti presi in esame; - svolgere attività di codifica, scoring e interpretazione quantitativa e qualitativa dei dati; - integrare differenti metodologie (osservazione, interviste e analisi dei prodotti scolastici) al fine di pervenire al bilancio dei punti forti e deboli nel profilo di apprendimento.

ARGOMENTI

Il laboratorio si articola nei seguenti moduli: a) Primo modulo: introduce e discute i principi della valutazione intesa come percorso di formulazione e verifica di ipotesi. Attraverso esemplificazioni tratte da casi-studio relativi a differenti condizioni neuroevolutive, verrà mostrato come condurre l’analisi dei compiti di apprendimento individuando conoscenze/componenti dominio-specifiche e funzioni cognitive generali. b) Secondo modulo: presenta una gamma di strumenti standardizzati per l’esame degli apprendimenti (Elaborazione del numero e calcolo: TEDI-MATH, ACMT, BDE 2; Lettura: PROVE MT e ALCE; Scrittura: BVSCO 2, DDE 2, DDO) e delle funzioni cognitive correlate agli apprendimenti: linguaggio, competenze visuo-spaziali e visuo-costruttive, memoria, sistema attentivo-esecutivo, cognizione sociale (TNP, NEPSY II, BVN 5-11 e BVN 12-18). Verranno evidenziati i costrutti teorici degli strumenti e mostrate le modalità di somministrazione. Lo studente sarà poi assistito nelle attività relative alla codifica, allo scoring e all’interpretazione quantitativa e qualitativa dei dati. c) Terzo modulo: ripercorre, mediante video-documentazione, le fasi di valutazione di un caso-studio. Lo studente sarà stimolato a ricavare informazioni sullo stato degli apprendimenti e a delineare, partendo dal report, il profilo dei punti di forza e di debolezza. Sarà quindi accompagnato nell’identificare le priorità e gli obiettivi dell’intervento. La frequenza a uno dei seguenti corsi: EB 1324 - Differenze e disturbi dell’apprendimento, EB 2422 - Neuropsicologia dello sviluppo, EB 2423 Neuropsicologia e psicofarmacologia è considerata prerequisito per l’accesso al laboratorio.

TESTI

Dispense del Professore. Strumenti di valutazione dell’apprendimento: CORNOLDI C.-COLPO G., Prove di lettura MT-2 (Firenze, Organizzazioni Speciali 2012), BIANCARDI A.-BACHMANN C.-NICOLETTI C., BDE2, Batteria Discalculia Evolutiva (Trento, Erickson 2016); CORNOLDI C.-LUCANGELI D.-BELLINA M., AC MT 6-11. Test di valutazione delle abilità di calcolo e soluzione di problemi (Trento, Erickson 2012); VAN NIEUWENHOVEN-et alii, TEDI-MATH. Test Diagnostique des Compétences del Base en Mathématiques (Firenze, Giunti OS 2015); SNOWLING M.-et alii ALCE, Assessment di Lettura e Comprensione in Età Evolutiva (Firenze, Hogrefe 2016): Strumenti di valutazione delle funzioni cognitive: COSSU G.- PARIS E., TNP – Test neuropsicologico prescolare (Firenze, Organizzazioni Speciali 2007); BISIACCHI P. et alii, BVN 5-11. Batteria di valutazione neuropsicologica per l’età evolutiva (Trento, Erickson 2005); GUGLIOTTA M. et alii, BVN 12-18. Batteria di valutazione neuropsicologica per l’adolescenza (Trento, Erickson 2009); KORKMAN-KIRK-KEMP, NEPSY-II. Batteria di valutazione neuropsicologica (Firenze, Organizzazioni Speciali 2011).