Corso
Elenco corsi a.a. 2013/2014
Anno accademico 2013/2014

Seminario di didattica V EB1341

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Secondo semestre

FINALITÀ

Il seminario intende promuovere la costruzione di competenze per pren¬dersi cura dei bambini con disturbi dell’apprendimento (DSA). Illustrando il contributo della neuropsicologia ad una didattica sensibile alle conoscenze su come il cervello apprende, affronta due interrogativi specifici. Come imple¬mentare percorsi di identificazione precoce e di potenziamento dei prerequisiti dell’apprendimento nei bambini “a rischio”? Come potenziare funzioni esecu¬tive carenti nei bambini con DSA? Obiettivi: Al termine del seminario lo studente sarà in grado di: - definire i prerequi¬siti neuropsicologici dell’apprendimento scolastico; - descrivere strumenti e metodi per l’identificazione precoce dei bambini “a rischio”; - definire le fun¬zioni ese¬cutive e il loro ruolo negli apprendimenti scolastici; - descrivere strumenti e metodi di valutazione delle funzioni esecutive; - descrivere la me¬todologia dei training cognitivo-funzionali di potenziamento delle funzioni esecutive; - illu¬strare le specificità di interventi e programmi di tipo metaco¬gnitivo.

ARGOMENTI

a) Neuropsicologia per la scuola. 1. Studiare il cervello che apprende: contributo delle neuroscienze alla didattica. 1.1. Prospettive e misinforma¬zioni. 1.2. Relazioni tra sviluppo del cervello e sviluppo cognitivo. 1.3. Rela¬zioni tra funzioni cognitive in sviluppo. 2. Insegnare al cervello che apprende: una neurodidattica? b) Prerequisiti degli apprendimenti scolastici. 1. I prere¬quisiti neuropsi¬cologici della lettura e della scrittura. 1.1. Un modello teorico. 1.2. Un per¬corso metodologico: dalla valutazione al potenziamento. 2. La va¬lutazione dei prerequisiti. 2.1. Analisi e memoria visiva. 2.2. Attenzione e se¬rialità visiva. 2.3. Discriminazione uditiva. 2.4. Attenzione, memoria uditiva sequenziale e fusione uditiva. 2.5. Integrazione visivo-uditiva. 2.6. Globalità visiva. 3. Prove di valutazione. 3.1. Tipologie, materiali, sommini¬strazione. 3.2. Scoring. 3.3. Elaborazione del profilo. 4. Potenziamento. 4.1. Attività. 4.2. Metodologia. 4.3. Verifica dell’efficacia. c) Funzioni esecutive e DSA. 1. Fun¬zioni esecutive. 1.1. Costrutto teorico. 1.2. Modelli unitari, frazio¬nati e se¬quenziali. 1.3. Sviluppo delle funzioni ese¬cutive e correlati neurali. 1.4. Atten¬zione, memoria di lavoro, pianificazione, categorizzazione, shifting, inibi¬zione. 1.5. DSA (lettura, scrittura, calcolo e comprensione del testo) e funzioni esecutive. 2. Valutazione. 2.1. Testing, dynamic assessment e valuta¬zione ecologica. 2.2. Osservare le funzioni ese¬cutive nella classe scolastica. 3. Inter¬venti di potenziamento. 3.1. Metodologia dei training cognitivo-funzio¬nali. 3.2. Training per l’attenzione. 3.3. Training per la memoria di lavoro. 3.4. Training per le abilità di pianificazione. 3.5. Training per la categorizzazione. 3.6. Training per la capacità di inibizione. 3.7. Training per lo shifting. 4. Di¬dattica delle funzioni esecutive. 4.1. Labo¬ratori di meta-attenzione. 4.2. Labo¬ratori di potenziamento metacognitivo delle funzioni esecutive per bambini “a rischio”. 4.3. Laboratori di meta-me¬moria. 4.4. Metacognizione e lettura: pro¬grammi di intervento. 4.5. Metaco¬gnizione e scrittura: programmi di inter¬vento. 4.6. Metacognizione e calcolo: programmi di intervento. 4.7. Metaco¬gnizione e problem solving matematico: programmi di intervento. Metodi didattici: Il percorso didattico prevede letture di articoli scientifici, analisi di training delle funzioni neuropsicologiche, presentazioni in video di pratiche didattiche per i DSA impostate in senso metacognitivo. Il seminario si collega al Corso EB 1324 - Differenze e disturbi dell’ap¬prendimento di cui costituisce un approfondimento e si porge agli stu¬denti del Corso EB 2422 - Neuropsicologia dello sviluppo come occasione per affron¬tare alcuni aspetti specifici dei disturbi neuroevolutivi e del raccordo con la scuola.

TESTI

1. Dispense a cura del Professore; 2. HALE J.B.-FIORELLO C. A., School Neuropsychology. A practitioner’s handbook (New York, The Guilford Press 2004); 3. KLINGBERG T., Cosa hanno in testa i nostri figli. Apprendimento e memoria nello sviluppo del bambino (Milano, Ponte delle grazie 2012); 4. BORKOWSKI J.G.-MUTHUKRISHNA N., Didattica metacognitiva (Trento, Erickson 2011). Per approfondire: D’AMATO R.C.-FLETCHER-JANZEN E.-RE¬YNOLDS C.R., Handbook of School Neuropsychology (New York, Wyley 2005); MILLER D.C., Essentials of School Neuropsychological Assessment (New York, Wiley 2007); MILLER D.C., Best Practices in School Neuropsychology (New York, Wiley 2010); MELTZER L., Executive function in Education. From Theory to Practice (New York, The Guilford Press 2007); DAWSON P.-GUARE R., Executive Skills in Children and Adolescents (New York, The Guilford Press 2004); ALLOWAY T.P., Improving Working Memory. Sup¬porting Students’ Learning (London, Sage 2011); Working Memory and Learning (London, Sage 2008); DOUGLAS J.H.-DUNLOSKY J.-GRAESSER A.C., Handbook of Metacognition in Education (New York, Routledge 2009); ISRAEL S. et alii, Metacognition in Literacy. The¬ory, assessment, instruction and professional development (Mahwah, LEA 2005); CRESCENZI F. et alii, I DSA a scuola (Bologna, Libri liberi 2012); CORNOLDI C., Metacogni¬zione e apprendimento (Bologna, Il Mulino 1995); NAGLIERI J.A.-PICKERING E.B., Helping Children Learn. Intervention Handouts for use in School at Home (Baltimore, P.H. Brookes Publishing 2006); CARRETTI B.-CORNOLDI C.-CALDAROLA N.-TENCATI C., CO-TT. Com¬prensione orale. Test e trattamento (Trento, Erickson 2013); CORNOLDI C.-CAPONI B., Me¬moria e metacognizione (Trento, Erickson 1991); CORNOLDI C. et alii, Matematica e meta¬cognizione (Trento, Erickson 1995); DE BENI R.-PAZZAGLIA F., Lettura e metacognizione (Trento, Erickson 1991); MARZOCCHI G.M.-MOLIN A.-POLI S., Attenzione e metacognizione (Trento, Erickson 2000); CISOTTO L., Scrittura e metacognizione (Trento, Erickson 1998); RE A.M.-CAZZANIGA S.-PEDRON M.-CORNOLDI C., Io scrivo. Valutazione e potenziamento delle abilità di espressione scritta (Firenze, Giunti 2009); CORNOLDI C.-DE BENI R. e GRUPPO MT, Imparare a studiare (Trento, Erickson 1993); CORNOLDI C.-MIATO L.-MOLIN A.-POLI S., PRCR-2/2009. Prove di prerequisito per la diagnosi delle difficoltà di lettura e scrittura (Firenze, Giunti OS 2009); CORNOLDI C.-MIATO L.-MOLIN A.-POLI S., Preparare la letto- scrittura (Firenze, Giunti OS 2013).

NOTE

Titolo: Neuropsicologia e neurodidattica