Corso
Elenco corsi a.a. 2021/2022
Anno accademico 2021/2022

Comunicazione politica e opinione pubblica CB0411

5 ECTS
Docente
Sede di Roma
Primo semestre
Giovedì8.30 - 11.15

FINALITÀ

La politica, nelle sue diverse connotazioni e situazioni contingenti (locali, nazionali e sovranazionali), ha ormai posto le sue basi su una comunicazione pervasiva (per spazi e tempi) e dominante nella vita di individui e collettività. Il corso intende fornire agli studenti le cognizioni di base per individuare le coordinate che consentono (e favoriscono) alle strutture e ai soggetti predisposti, il raggiungimento dei propri obiettivi. Che non riguardano solo il perseguimento del potere attraverso il consenso (acquisito o conquistato nelle occasioni specifiche, il voto in primis), ma altresì quello di creare una “sfera pubblica” di dialogo e di espressione, che renda l’intero panorama comunicativo sostegno, campo di riferimento, ambiente e soggetto attivo per e nelle scelte di policy e di politics (la “politica mediatizzata”). Si indagherà ciò a partire da tre coordinate: a) individuazione e definizione di istituzioni e soggetti comunicanti; b) le più frequenti dinamiche in uso; c) i modelli tradizionali ancora funzionanti e le “distorsioni” in atto (con particolare attenzione alla predominanza dei sistemi digitali, vedi social). Il tutto seguendo con attenzione giornalistica e quindi nei fatti di cronaca, uno degli avvenimenti più importanti della politica italiana di questi mesi: le elezioni amministrative con il cambio dei sindaci e delle amministrazioni locali. Si farà attenzione alle conseguenze politiche e sociali su cui i media porranno particolare attenzione nei mesi che seguiranno le elezioni. Inoltre, con la predominanza dei nuovi strumenti “disintermedianti”, l’analisi del sistema comunicativo deve occuparsi di meccanismi di comunicazione (definiti genericamente “nuovi”, ma ormai presenti e potenti da alcuni anni), dei loro canoni di interferenza con la politica, di come interagiscono con i cittadini, come determinano “le opinioni pubbliche” e come le cambiano, come aiutano a fare emergere le leadership e le sostengono. Ergo: il fenomeno della disinformazione e della ricaduta sulle scelte elettorali e sulla “narrazione” politica in generale. Lo studente avrà l’obiettivo di leggere e interpretare i fenomeni in uso nella realtà italiana e internazionale; del sistema psico-cognitivo che determina la percezione della realtà; delle ricadute sul piano dell’organizzazione della società civile e delle scelte politiche; a partire dalla situazione che si presenta nella cronaca quotidiana dei fatti nazionali e internazionali. Infine, saranno trattati, seppure per grandi linee, anche gli aspetti che riguardano i modelli di partecipazione e di coinvolgimento del cittadino nella costruzione dei percorsi di attivazione, sviluppo e consolidamento dei processi democratici, e in particolare il tasso di influenza di vecchi e nuovi media nelle dinamiche.

ARGOMENTI

12 Lezioni: I - Introduzione al Corso. Cos’è la Comunicazione politica: Definizione e Soggetti. Il Sistema politico e la crisi in atto: origini, caratteristiche e sviluppi; II-Personalizzazione della politica e ruolo delle leadership, nel tempo e oggi. “Presidentalizzazione” della politica. Caratteristiche ed esempi. Stereotipi e profili; III-Partiti e Movimenti. Strutture tradizionali, fattori di crisi e di revisione in atto: disintermediazione e personalizzazione della politica. Velocizzazione, semplificazione e polarizzazione. Opportunità e limiti. La spettacolarizzazione del confronto; IV-Altri protagonisti della Comunicazione politica: Le Istituzioni principali. Governo e Parlamento; V-Altri soggetti politici e protagonisti del circuito comunicativo: Movimenti sociali, Magistratura e Lobby. Caratteristiche peculiari e similitudini tra soggetti; VI-Come nasce l’opinione pubblica e Cosa significa cittadinanza e partecipazione nel sistema mediatico. La dinamica del consenso come si struttura oggi. Il ruolo dei Sondaggi. -Il cittadino e la sua collocazione nella sfera comunicativa attraverso il concetto e la pratica della partecipazione; VII-Comunicare il senso di appartenenza a una comunità: risorse, dinamiche e strumenti. Cosa è una comunità e come si forma: opportunità e rischi; la comunità aperta e la bolla escludente: come funziona l’opinione pubblica in un contesto siffatto; VIII-Particolare attenzione e Focus sul concetto di città come “ambiente politico”. I soggetti, le relazioni, i flussi e le dinamiche comunicative, in generale (per piccole medie e grandi città) con una particolare attenzione alla città di Roma; IX-I media e la Comunicazione politica “mediatizzata”. Soggetti e strutture. Le varie fasi; X Social media e comunicazione politica: Le fake news e la disinformazione organizzata; X-Il linguaggio del potere: retorica e comunicazione. La funzione dello Storytelling. Il funzionamento degli Archetipi nella configurazione dei soggetti e del modello comunicativo; XII-Verifica degli elaborati su Comunicazione e Città

TESTI

Dispense del Professore; SORICE M., La comunicazione politica (Carocci, Roma 2014). BALDI B., DIl linguaggio del potere. Comunicazione politica e società (Carocci ed., Roma 2021); RIVA C. (A CURA DI), Social media e politica, Esperienze, analisi e scenari della nuova comunicazione politica (Carocci, Roma 2007);

ORARIO

Primo semestre
Giovedì8.30 - 11.15
 
8.30-9.159.30-10.1510.30-11.1511.30-12.1512.30-13.1514.30-15.1515.30-16.1516.30-17.15
LunLunedì
        
MarMartedì
        
MerMercoledì
        
GioGiovedì
        
VenVenerdì
        
SabSabato
        
DomDomenica