Versione BETA
Corso
Elenco corsi
Anno accademico 2020/2021

Temi monografici di teologia pastorale II 61235

3 ECTS
Curricolo
Pastorale - sez. Torino
Sede di Torino
Primo semestre

ARGOMENTI

Antropologia della santità. Nell’Esortazione apostolica «Gaudete et exsultate», Papa Francesco intende «far risuonare ancora una volta la chiamata alla santità, cercando di incarnarla nel contesto attuale, con i suoi rischi, le sue sfide e le sue opportunità». La santità rappresenta infatti la fondamentale vocazione del cristiano e determina al tempo stesso modalità valide ed efficaci di annuncio del Vangelo nei più diversi contesti: «I veri protagonisti della nuova evangelizzazione», ricordava già Papa Benedetto XVI, «sono i santi: essi parlano un linguaggio a tutti comprensibile con l’esempio della vita e con le opere della carità». Muovendo da tale consapevolezza, il Corso intende soffermarsi sul significato della santità, sulle sue implicanze ecclesiali, sul suo intrinseco valore pastorale. A tal fine, illustra le fondamentali dinamiche spirituali, etiche, antropologiche e psicologiche dei santi; fornisce criteri di discernimento sulle virtù eroiche, nel loro intreccio ai doni e al frutto dello Spirito Santo; indaga i requisiti di autenticità dei fenomeni mistici, il loro rapporto alla vita mistica e la loro fecondità per la Chiesa; approfondisce il valore testimoniale del martirio e del «dono della vita»; insiste sull’apertura al ‘totalmente Altro’ attraverso il miracolo. I santi, uomini e donne di «ogni tribù, lingua, popolo e nazione» (cf. Ap 5, 9) – riconosciuti tali attraverso l’atto solenne della canonizzazione o semplici fedeli, santi “della porta accanto” – incarnano, in tal senso, il Vangelo nella loro stessa vita, sino a diventare essi stessi una “parola di Dio” per il proprio tempo e ogni tempo; sono i veri evangelizzatori. La trattazione dei requisiti della santità verrà pertanto intrecciata ad esemplificazioni e casi pratici da discutere, con particolare attenzione per alcune esperienze di santità preziose al nostro tempo e/o care alla spiritualità salesiana (santità giovanile; esperienze oblativo-vittimali secondo il “caetera tolle”; ecc.).

TESTI

Bibliografia obbligatoria: Appunti del Corso; Materiali resi disponibili on-line ed eventualmente discussi a lezione, che andranno a costituire una piccola dispensa. PAPA FRANCESCO, Esortazione apostolica “Gaudete et Exsultate” (2018). BOZZOLO A., La “forma di santità” di don Bosco. Lettura teologica delle deposizioni nei processi di beatificazione e canonizzazione, in AA.VV., Sapientiam dedit illi (Roma, LAS 2015), pp. 9-90; CONGREGAZIONE PER IL CULTO DIVINO E LA DISCIPLINA DEI SACRAMENTI, Direttorio su Pietà Popolare e Liturgia. Principi e orientamenti (Città del Vaticano, LEV 2002), capp. V-VII; CHÁVEZ VILLANUEVA P., «Cari salesiani, siate santi» (ACS, n. 379, Roma, ottobre-dicembre 2002); VIGANÒ E., Martirio e passione nello spirito apostolico di don Bosco (ACS 308, Roma, aprile-giugno, 1983); ZANET L.M., La santità dimostrabile. Antropologia e prassi della canonizzazione (Bologna, EDB 2016), che vale come “dispensa” del corso. Un libro a scelta tra: AMATO A., Il paradiso (Città del Vaticano, LEV 2013); SARAH R. – MÜLLER G.L., Credo la Chiesa (Siena, Cantagalli 2017). Facoltativo: ZANET L.M., Martirio. Scandalo, profezia e comunione (Bologna, EDB 2017). Ulteriore bibliografia per eventuali approfondimenti sarà presentata al Corso.
www