Notizie UPS
Formazione

Etica dell’animatore formatore vocazionale

Un libro sull’etica professionale nella cornice dei valori cristiani
  24 novembre 2020

Una formazione etica di qualità, il rapporto tra animazione e formazione vocazionale, la necessità di un codice deontologico dell’animatore formatore vocazionale sono solo alcuni temi trattati dal prof. Mario Oscar Llanos nel libro Etica dell’animatore formatore vocazionale, edito dalla casa editrice LAS.

Il volume affronta la grande sfida dell’animazione-formazione vocazionale nel contesto della postmodernità e la crisi antropologica che la caratterizza con una coscienziosa riflessione etica. I valori propri dell’animazione-formazione vocazionale hanno un rapporto privilegiato e necessario con la fede cristiana, si qualificano con il contributo di numerose opere d’autore e documenti internazionali, per la creazione di un punto di riferimento utile a rafforzare la configurazione etica dell’operatore vocazionale.

Il servizio alle vocazioni opera essenzialmente e intenzionalmente per una società più rispettosa dei diritti degli individui e dei gruppi, e al servizio della loro difesa e promozione come parte integrante di questo particolare compito ecclesiale.

Il richiamo ai valori etici come fondamento dell’attività umana e dei rapporti tra gli uomini ha una necessaria, diretta e profonda ricaduta sull’essere e sulla formazione dell’operatore vocazionale. In virtù di quest’atteggiamento di onestà, trasparenza, disposizione non violenta e impegnata nella costruzione sociale, egli deve avere una visione fiduciosa e positiva dell’uomo singolo che si traduce in responsabilità etica per l’altro.

In rapporto a questi temi, il prof. Llanos analizza anche questioni più delicate, come la dipendenza affettiva, il rischio della manipolazione emotivo-affettiva e la trasgressione sessuale nella relazione d’aiuto.

L’obiettivo di questo testo è quello di approfondire una prospettiva onnicomprensiva della persona impegnata nel servizio vocazionale, con una “visione vocazionale” dell’uomo per navigare la liquidità di alcuni aspetti della epoca contemporanea. Uno strumento concreto per il suo raggiungimento è la proposta di uno specifico codice etico-deontologico dell’animatore-formatore vocazionale.

Il volume prevede l’arricchimento dell’impianto teorico-pratico attraverso la proposta di un metodo di analisi di casi problematici per un confronto con il codice etico in termini formativi e promozionali di ogni operatore vocazionale.